La Bambola Assassina film classico horror italiano

La Bambola Assassina

La bambola assassina

La bambola assassina (Child’s Play) è un film horror americano del 1988 diretto da Tom Holland. Rilasciato nelle sale il 9 novembre 1988, ha in realtà una bambola di nome Chucky come personaggio principale. In cui un serial killer ha versato la sua anima sull’orlo della morte; il suo scopo è di ritornare a un corpo. In particolare il corpo del primo individuo a cui ha esposto la sua vera identità, e in breve tempo. Altrimenti, rimarrà intrappolato permanentemente nel burattino. Per questo obiettivo, dovrà scegliere Andy, un bambino che riceve la bambola come regalo di compleanno. Sadico, vizioso, astuto e determinato, Chucky riuscirà quasi nel suo intento, raccogliendo varie vittime sul suo metodo.

Il popolare film aveva una straordinaria collezione di 44.196.684 dollari, garantendo una serie di successi di successo. La bambola del film, per citarne alcune cose. Aveva bisogno di un lavoro tecnico molto più avanzato di quanto visto nei diversi film. Con la preparazione di circa 10 diversi modelli. Del film sono stati curati da Kevin Yagher, che è considerato il beneficiario del famoso ed esclusivo effetto Rick Baker. La registrazione del film ebbe luogo dal 31 dicembre 1987 al 5 marzo 1988.

Il popolare film La bambola assassina

La bambola assassina

Il noto criminale e serial killer di Chicago. Charles Lee Ray cacciato dalle autorità, viene inseguito per le strade della città dal detective Mike Norris. Ormai impotente, Charles trova rifugio in un negozio di giocattoli dove Norris gli spara. Norris resiste e scopre il cadavere dello strangolatore del lago con la bambola accanto.

La mattina presto successiva. Andy Barclay chiede a sua madre Karen una bambola “Nice Guy” come regalo per il suo sesto compleanno. Essendo in difficoltà economiche, Karen acquista un “bravo ragazzo” da un vagabondo. All’insaputa di tutti, la bambola acquistata risulta essere quella posseduta dall’anima del serial killer. Che dopo essersi presentato ad Andy come Chucky gode della sua primissima vittima. Maggie Peterson (un buon amico di Karen che faceva da baby-sitter ad Andy). Facendola cadere dalla finestra del condominio dopo averla colpita in faccia con un martello. Sulla scena del reato, Andy cerca di convincere il detective Norris. Che l’assassino è la sua bambola Chucky ma non si crede; infatti, il detective sospetta che lo stesso Andy abbia eliminato Maggie, che fa arrabbiare Karen,

La bambola assassina fatta da.

In una casa, tuttavia, Karen scopre con orrore che Andy stava informando il fatto poiché riconosce. Che la bambola funziona senza le batterie incluse. Anche questi, tuttavia, cambiano idea quando il vagabondo che ha venduto la bambola a Karen. Informa di averla effettivamente raccolta dalle macerie del negozio di giocattoli dove Norris aveva ucciso Charles Lee Ray. Chucky tenta di vendicarsi di Norris attaccandolo nel veicolo, ma riesce a salvarsi sparando a Chucky, che fugge.

Chucky controlla John Simonsen, l’uomo che gli ha insegnato il voodoo e dopo averlo presentato usando una piccola bambola con il suo sguardo contro di lui. Chiede al maestro perché sente dolore fisico e sanguina dallo sparo di Norris nonostante sia una bambola. Simonsen spiega che il suo corpo in plastica si sta rinnovando. Quindi Chucky si sta trasformando in una bambola umana e mortale.

Chucky arriva in ospedale e, dopo aver ucciso il dottor Ardmore con un gadget di elettroshock. Insegue Andy che attualmente è andato a casa sua. Karen e Norris vengono nell’appartamento per conservare Andy, che sta per essere di proprietà di Chucky. Karen e Andy si occupano di bruciare Chucky vivo nel camino e dopo essere stato ricollegato da un Chucky restaurato. Norris spara al cuore della bambola uccidendolo definitivamente e quindi ponendo fine al pericolo.

Produzione

Chicago è stata la città selezionata per le riprese del film. Le posizioni principali sono costituite da:

il Playland Toys, l’edificio situato in 418 S. Wabash Street, che all’epoca era in realtà un negozio di giocattoli e il suo numero civico era 410;
gli uffici in cui Karen Barclay lavora in 1 S. State Street;
la casa Barclays a 2800 N. Pine Grove Avenue;
la Mayo Elementary School, la scuola di Andy, in 249 E. 37th Street;
la tua casa fu fatta saltare in aria da Chucky, all’epoca situata tra S. Calumet Avenue e E. 41st Street; la stazione di polizia a 3600 N. Halsted Street; il luogo dell’incidente provocato da Chucky contro l’agente Norris vicino a 726 W. Maxwell Street; la prigione situata al 3100 di S. Sacramento Avenue.

La bambola assassina (Child's Play)

Colonna Sonora del film

Chucky’s Animated Theme (Scritto e Prodotto da Mike Piccirillo)
I’m Hanging (Composto da B. Boyle, Interpretato da DBNight)
Is It Really Love (Composto da Rick Bell e Michael Lanning, interpretato da Michael Lanning)
Turf (Composto da R.Rome e Russel Faith, Interpretato da African Suite).
Second Sight (scritto da David Kitay e David Darling, interpretato da David Darling).

Modifica parziale del titolo italiano del film

Il DVD italiano del film, pubblicato nel 2001, modifica un po ‘il titolo, incluso l’articolo determinativo “La”. Molto probabilmente questo cambiamento è stato implementato per standardizzarlo con i nomi dei prossimi 2 sequel. La bambola assassina 2 e La bambola assassina 3. Tuttavia, il lavoro quando è stato rilasciato nelle sale italiane (e successivamente in VHS) non presentava il definitivo articolo.

La saga

Il successo di La bambola assassina , che divenne uno dei film horror cult degli anni ’80. Portò 6 follow-up e un remake nei cinema.

* La bambola assassina (Child’s Play, 1988) diretta da Tom Holland.
La bambola assassina 2 (Child’s Play 2, 1990) diretto da John Lafia.
La bambola assassina 3 (Child’s Play 3, 1991) diretto da Jack Bender.
Chucky’s Bride (1998) diretto da Ronny Yu.
Figlio di Chucky (Seed of Chucky, 2004) diretto da Don Mancini.
Mestruazioni di Chucky (Maledizione di Chucky, 2013) diretto da Don Mancini.
Il culto di Chucky (Cult of Chucky, 2017) diretto da Don Mancini.
La bambola assassina (Child’s Play, 2019) diretto da Lars Klevberg.
DVD.
A partire dal 24 gennaio 2001, il DVD di La bambola assassina è stato fornito sia online che nei negozi.

La bambola assassina da Universal Pictures.

Formato video: doppio strato PAL nel formato 1.85: 1.
Lingue: italiano, inglese, francese e tedesco.
Audio: stereo in Dolby Digital 2.0.
Sottotitoli: italiano, inglese, francese, tedesco, olandese, spagnolo, portoghese, svedese, danese, norvegese, finlandese e polacco.
Remake.
Dopo la possibilità di un nuovissimo film della serie. La bambola assassina al cinema era stato effettivamente riportato per tutto il 2007. Il 22 ottobre il produttore David Kirschner ha dichiarato di aver davvero passato con Don Mancini. la possibilità di un remake del prima puntata.

L’obiettivo degli autori era quello di abbandonare l’ambiente della commedia horror. Che aveva identificato gli ultimi film della saga e rendere la rielaborazione del film originale più spaventosa. Kirschner aveva confermato che una delle cause che lo hanno portato a sviluppare. Il restauro era semplicemente dovuta a fattori industriali. Tuttavia anche dal momento che desiderava offrire al grande pubblico un film che sembrava iniziale. Ma più spaventoso e con la figura del killer centralizzato Ray Lee.

Brad Dourif aveva effettivamente convalidato che sarebbe tornato a Ray Lee nel 2009. Ma non ha rilasciato alcuna dichiarazione relativa alle linee guida di produzione. La bambola assassina sarebbe stata realizzata con innovazione animatronica piuttosto che con l’aiuto di impatti digitali.

I film La bambola assassina hanno dichiarato di voler rilasciare il remake per l’autunno 2010.

Mancini aveva effettivamente accettato il ritorno come regista e sceneggiatore. Tuttavia, per iniziare a scrivere la sceneggiatura di cui aveva bisogno prima di attendere. la risoluzione delle controversie al di fuori della produzione. Preoccupando il conflitto tra MGM e Universal Studios, che in effetti aveva bloccato la consapevolezza per sempre .

Nel 2018 Don Mancini conferma di non essere coinvolto nel remake e lo convalida anche sul social Twitter. Ma il regista Lars Klevberg ha rivelato che dirigerà il nuovo remake di Child’s Play. La bambola assassina , il 13 novembre 2018, è convalidato con il titolo Child’s Play. E stato lanciato il 19 giugno 2019.

Leave a Reply

%d bloggers like this: